per Studenti e Studentesse

Consigli, proposte e riflessioni

per rienergizzare la scuola (e chi ci vive dentro)

in modo consapevole

Una Prof a Forma di Mamma

Prof non so se ce la faccio...

Prof non so...mi sa che non ce la faccio...ho 6 materie sotto....come 6 materie sotto????E me lo dici così????Scrivimi subito l'elenco delle materie e le medie e vediamo...ok...ci sono 4 5,7,5....QUESTE LE RECUPERI SUBITO, VERO???? Sì queste sì prof....ecco brava e poi le altre STUDI fino alla fine, senza abbatterti, questo è il momento più importante...non mollare, pensa ALLA TUA MASSIMA MISSIONE, A CIO' CHE PER TE E' IMPORTANTE e vedrai che ce la fai!!! Come ti sembra? Sì prof, ma è difficile! ECCERTO!!! COSI' POI HAI PIU' SODDISFAZIONE!

Dividi il numero delle pagine per i giorni che mancano al compito e non ti muovi dalla sedia finchè non le hai studiate, vedrai che risultati!!

Ok prof ci provo...no non ci provo LO FACCIO...ok prof LO FACCIO!

 

Non mollate, manca poco, non mollate!

LA PIGRIZIA

Quante volte ci siamo rannicchiati tra le coperte, di pomeriggio appena tornati da scuola, magari c’era anche il sole, ma non avevamo voglia di uscire. E poi domani c’è compito, uffa!

E sono stanco! Dicevamo alla mamma che era sempre pronta lì con la sua solita frase: ”Ma non dovevi studiare?” E poi arrivava la sera, e magari mi facevo venire anche la febbre, pur di non andare a scuola domani.

Se avessimo saputo che era solo PAURA DI ESSERE NOI STESSI,travestita da PIGRIZIA, cosa avremmo fatto?

Cosa possiamo fare.

«La pigrizia è il ricordo delle tue sconfitte e dei tuoi errori, che ti rinchiude la mente mentre il tuo cuore vorrebbe correre avanti. È l'ombra in cui ti nascondi alla tua luce, la porta che chiudi perché non si veda niente più in là. È il terrore di essere tu a dar forma alla tua vita. Per la pigrizia ogni desiderio è colpa, cioè paura di staccarsi da ciò che già c'è. La pigrizia non vede l'ora di vederli svanire, questi desideri, e sente che intorno tutto il mondo la asseconda in questa voglia: ma è solo perché lei fa esistere il mondo in questa forma. Per la pigrizia nulla è bello, no?»

Igor Sibaldi

 

CONCèNTRATI!

Dai, concentrati! Anche se non hai da fare nessun esame, concentrati! Anche se devi "solo" riposarti, fallo bene!

Cosa c'entra?

C'entra!

Quando dormi, dormi. Spegni cell, tablet, pc....dormi.

Quando mangi, mangia. Assapora quello che mangi, pensa da dove viene, chi l'ha fatto. Ringrazia.

Quando sorridi, sorridi. Col CUORE

Quando ascolti gli uccellini che cantano, ascolta.

Quando pensi, pensa ad ADESSO.

Quando pensi a te, VOGLITI BENE.

 

 

 

La conoscenza rende liberi" dice Einstein, ma in questi giorni nessuno si sente libero... costretto a ripassare (speriamo) se non studiare per la prima volta poesie bellissime, testi interessantissimi...(dici tu che sei prof - mi dicono) che serviranno solo a far vedere il VOSTRO MEGLIO, quello che si nasconde dietro ai non so-non ho voglia-non sono capace...tenete duro e poi... sarete liberi!